Bilancio di un Mondiale a Sella

Bilancio di un Mondiale a Sella
Doppio Oro Bertagnolli – Casal nella Super Combinata e Slalom Gigante ai  Mondiali di Sci Paralimpico 2019
Al mondiale, affidato alla società sportiva Sport X All di Monfalcone dall’IPC (International Paralympic Committee) hanno partecipato 30 nazioni di cui 20 erano preparate per le discipline veloci e hanno gareggiato a Sella Nevea.
Le nazioni hanno apprezzato moltissimo le montagne del comprensorio del Parco Naturale delle Prealpi Giulie , specialmente per la natura incontaminata – che hanno da più parti definito una “perla in termini di montagne, orizzonti e boschi innevati”.
La pista Canin, senz’altro selettiva, è stata protagonista per la prima volta in assoluto di una competizione di questi livelli nello sci paralimpico e si è dimostrata una sfida molto grande per gli sciatori.
In tutto, 47 gli accrediti giornalistici contati per il Mondiale, di cui 4 emittenti televisive costantemente presenti alle giornate delle competizioni: l’Italia – con la Rai, la Francia, l’Austria e la Germania. I fotografi accreditati hanno potuto godere sia dello spettacolo agonistico degli atleti che della meravigliosa vista, dei tramonti rossi, della montagna e delle sue cime.
A partecipare alla competizione di oggi, una delegazione slovena del già ministro della difesa Roman Jakič, ora presidente comitato organizzatore sloveno, Bruno Oberhammer, atleta olimpico, vincitore di varie medaglie in coppia con Paolo Tavian, Stefano Mazzolini, vicepresidente del Consiglio Regionale, Tiziana Nasi, presidente FISIP, Maurizio Dunnhofer, presidente del FISI FVG.
Ringraziamenti
Paolo Tavian, presidente del Comitato Organizzatore Locale ci teneva a ringraziare la Regione FVG per il sostegno, Promoturismo FVG per il supporto veramente importante e costante sulle piste e gli sponsor privati che hanno creduto nel Mondiale.
Donatella Manià, presidente Sport X All  ringrazia tutti gli  istituti scolastici e gli insegnanti che hanno portato i ragazzi a Sella Nevea, anche quelli che non sono potuti venire a causa del maltempo.